Decreto Flussi 2023, 2024 e 2025

I cittadini non comunitari possono fare domanda per l’ingresso in Italia per lavorare, grazie al nuovo decreto flussi 2023, 2024 e 2025. La richiesta di nulla osta per l’assunzione viene fatta generalmente da un datore di lavoro all’inizio di dicembre 2023. Per il lavoro subordinato stagionale nei settori agricolo e turistico-alberghiero bisognerà la domande deve essere inviata a marzo 2023.

La scadenza per procedere con l’invio di tutti i documenti richiesti, unica per tutti, è fissata al 31 dicembre 2023.

A fornire le istruzioni il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e forestali nella circolare congiunta dei primi di gennaio.

  • Quando possiamo fare domanda?
    Le domande inizieranno all’inizio di dicembre per un NUMERO LIMITATO
  • Chi può fare domanda?
    I lavoratori in: edilizia, trasporto, turismo, alberghiero, agricoltura

  • Cand se poate face cererea?
    Cererile vor începe la începutul lunii decembrie pentru un NUMĂR LIMITAT

  • Cine poate face cererea?
    Muncitorii in: constructii, transport, turism, hoterlier, agricultura

Richiedi maggiori informazioni

Chiamami oppure scrivi un messaggio su WhatsApp

Le richieste per il decreto flussi 2023 partono dal 27 marzo e quest’anno prevede l’ingresso di più di 82.000 lavoratori, provenienti da paesi extra comunitari (per la consultazione della lista dei paesi, cliccare qui: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2023/10/03/23A05503/SG)

Tra i settori in cui possono essere assunti i lavoratori subordinati NON stagionali, c’è quello dell’autotrasporto merci per conto terzi, edilizia, turistico/alberghiero, meccanica, telecomunicazioni, alimentare, cantieristica navale.

Possiamo assistervi nella preparazione e ottenimento di tutti i documenti necessari e nella compilazione della domanda fino al 22 marzo 2023, per poi inviarla tramite lo SPID del datore di lavoro a partire dal 27 marzo 2023.

Il lavoratore extra-comunitario che vuole entrare in Italia tramite Decreto Flussi deve presentare solamente il passaporto, mentre il datore di lavoro intenzionato ad assumerlo dovrà presentare tra i vari documenti anche un certificato di idoneità alloggiativa, una visura camerale, il DURC o modello unico 2022, il bilancio contabile del 2022 riferito all’azienda, oppure documentazione relativa alla partita IVA nel caso di ditta individuale.

Per maggiori informazioni, non esitate a contattarci ai numeri 06/7027711 o 389/9981463

Cererile privind “decretto flussi” 2023 încep la 27 martie, iar anul acesta prevede intrarea a peste 82.000 de lucrători din țări din afara UE (pentru a consulta lista țărilor, faceți clic aici: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2023/10/03/23A05503/SG)

Sectoarele în care pot fi angajați salariați care nu sunt sezonieri includ transportul rutier de mărfuri pentru terți, construcții, turism/hotel, mecanică, telecomunicații, alimentație, construcții navale.

Vă putem ajuta să pregătiți și să obțineți toate documentele necesare și să completați cererea până la 22 martie 2023, iar apoi să o trimiteți prin intermediul SPID-ului angajatorului începând cu 27 martie 2023.

Lucrătorul extracomunitar care dorește să intre în Italia prin intermediul “Decreto Flussi” trebuie doar să prezinte pașaportul, în timp ce angajatorul care intenționează să îl angajeze trebuie să prezinte, printre alte documente, o autorizatie pentru locuință, un certificat al Camerei de Comerț, DURC sau Modello Unico 2022, bilanțul 2022 al societății sau documentația referitoare la numărul de TVA în cazul unei societăţi individuale.

Pentru mai multe informații, nu ezitați să ne contactați la 06/7027711 sau 389/9981463.